Cereali con potenziale allergenico: definizione dell’allergia al grano

  1. Dr. Schär Institute
  2. Cereali con potenziale allergenico: definizione dell’allergia al grano
Weizenfrei, Weizenallergie

L’allergia al grano è una reazione IgE mediata ai componenti del grano che può manifestarsi anche in forma di reazione immunitaria cellulo-mediata. L’allergia al grano assume forme diverse nei bambini e negli adulti e può essere facilmente confusa con la celiachia.

L’allergia al grano è una reazione IgE mediata ai componenti del grano che può manifestarsi anche in modalità cellulo-mediata. L’allergia al grano assume forme diverse nei bambini e negli adulti. L’allergia al grano classica (allergia da cibo) si manifesta soprattutto nei neonati e nei bambini piccoli, regredisce con l’età e negli adulti è piuttosto rara. In quest’ultima categoria di pazienti sono più comuni l’allergia al glutine del grano come reazione immediata che può essere scatenata anche da prodotti a base di segale, avena e orzo e l’anafilassi grano-dipendente indotta dall’esercizio fisico (wheat-dependent exercise-induced anaphylaxis, WDEIA). Entrambe le forme tendono a perdurare nel tempo.

In certi casi non si verifica alcuna reazione allergica immediata e la comparsa dei sintomi è ritardata nel tempo. Ciò induce a pensare in un primo momento a una celiachia. Distinguere le due patologie in fase diagnostica non è semplice, ma è di importanza decisiva, in quanto un’allergia al grano va trattata diversamente rispetto a una enteropatia da sensibilità al glutine.

Definizione e forme dell’allergia al grano nei bambini

L’allergia al grano classica è una reazione immediata IgE-mediata. In casi particolari può sopraggiungere nei bambini una anafilassi causata da una reazione alla proteina del grano omega-5 gliadina. Talvolta questa reazione può essere innescata dallo sforzo fisico, un caso piuttosto raro tra i bambini.

Possibili reazioni dermatologiche
Nei bambini affetti da dermatite atopica l’allergia al grano può manifestarsi anche come reazione eczematosa di tipo ritardato mediata dalle cellule T.

Allergia al grano gastrointestinale
Le manifestazioni gastrointestinali cellulo-mediate dell’allergia al grano si verificano  soprattutto nei neonati. In tutti gli altri gruppi d’età questa tipologia è rara.

Definizione e forme dell’allergia al grano negli adulti

L’allergia al glutine del grano è una reazione immediata IgE-mediata. In casi particolari può subentrare una anafilassi grano-dipendente indotta dall’esercizio fisico (WDEIA), una reazione immunitaria alla proteina del grano omega-5 gliadina.

Manifestazione gastrointestinale della allergia al grano
Sono soprattutto i giovani di sesso maschile a soffrire di esofagite eosinofila indotta dal grano. Le manifestazioni gastrointestinali cellulo-mediate dell’allergia al grano negli adulti sono rare.

Allergia al grano associata ai pollini
Negli adulti l’allergia al grano si può esprimere anche in forma associata ai pollini. Comunque sia è raro che una sensibilizzazione abbia rilevanza clinica.

Tratti distintivi di allergia alimentare, intolleranza alimentare e patologia autoimmune

L’allergia alimentare è una ipersensibilità che scatena una reazione esagerata del sistema immunitario all’ingestione di determinate sostanze, gli allergeni. Non va confusa con l’intolleranza alimentare, termine con il quale, comunemente, si intende un’intolleranza verso alcune sostanze contenute negli alimenti che di per sé non è sufficiente a scatenare una reazione allergica. Le cause delle intolleranze alimentari sono molteplici – la loro insorgenza può essere imputata a una patologia pregressa o a una matrice genetica ed ereditaria. I sintomi dell’intolleranza alimentare possono somigliare a quelli di un’allergia – o a quelli di una patologia autoimmune. In quest’ultimo caso il sistema immunitario non attacca gli allergeni estranei ma le strutture stesse del corpo (determinate cellule o tessuti). Si tratta di un termine generico che designa un gran numero di patologie molto diverse tra loro. Nell’ambito delle patologie correlate al glutine, ad esempio, l’allergia al grano è considerata una allergia alimentare classica e la celiachia una patologia autoimmune.